Menu
Share

CHI E' IL MUSIC PRODUCER?

music-producer-come-diventare-djIl Music Producer è una figura musicale molto importante, se non basilare. Se il Dj è colui che miscela i brani, il Producer è colui che li crea. Dj e Producer sono quindi, a differenza di quello che si pensa generalmente, due figure lavorative diverse. Tuttavia, ultimamente, la stragrande maggioranza dei Producer famosi fa anche i dj, suonando in giro in Tour con dj set in cui inseriscono i loro brani che hanno composto, e una selezione varia di brani che gli piacciono e che sono del proprio stile; d'altro canto, sono anche molti i dj che, dopo un periodo di tempo di lavoro e passione per questo mestiere, si interessano della produzione musicale e iniziano a pacioccare creando le loro produzioni (moltissimi Producer famosi sono entrati nel mondo della composizione proprio in questo modo). Tuttavia, nonostante questo, non è affatto necessario che un Dj sia anche un Producer, e viceversa.

 

COME E CON COSA CREA UNA CANZONE IL PRODUCER?

music-producer-studio-crea-musica-djI brani musicali elettronici, e non solo, si producono componendo le varie parti, quindi strumento per strumento, e poi assemblando il tutto. Per ogni strumento bisogna comporre la sua melodia, che deve intrecciarsi con quella degli altri strumenti per dare il risultato finale. Generalmente si parte costruendo la melodia principale, e poi si assegna ai vari strumenti le melodie "secondarie", che sono degli "abbellimenti" alla principale. Ormai quasi tutti i producer musicali lavorano in digitale e non più in analogico.

 

Una volta, infatti, si lavorava utilizzando strumenti analogici, quindi i vari Sintetizzatori ( delle speci di tastiere che generano i suoni attraverso strumenti di generazione e modulazione meccanica interna), e i vari effetti analogici, e poi si univano tutte le parti attraverso un Mixer (sempre analogico), e si assemblava in esso il brano.

Oggi la tecnologia permette al producer di fare tutti questi processi in un Computer, attraverso un particolare software. Questi particolari software si chiamano DAW (Digital Audio Workstation), che lavorano in collaborazione con i Plug-Ins (dei mini-programmi che lavorano dentro il programma, sono programmi esterni che possono lavorare dentro i DAW). Il suono,e quindi lo strumento, viene generato dai VST, dei particolari Plug-Ins che utilizzano un processo simile a quello dei sintetizzatori analogici, ma in virtuale; l'alternativa è utilizzare un campionatore, un Plug-In VST che non genera il suono, ma utilizza suoni campionati, registrati. Attraverso il DAW si costruisce l'evento MIDI, ovvero la sequenza di note che lo strumento dovrà suonare. Si fa questo processo per ogni strumento, e poi attraverso il mixer interno al DAW, si regolano i volumi, e si attuano gli effetti vari.

 

Il lavoro del producer quindi è un lavoro minuzioso, in cui egli ascolta e riascolta decine di volte un pezzettino di brano, poi riascolta tutto, poi si focalizza su un altro particolare, eccetera. Anche se la tecnologia permette ai producer di lavorare anche solo con un Pc, per un lavoro professionale serve uno studio professionale, con un acustica buona, con delle casse monitor adeguate, e con varia strumentazione che vedremo in seguito.

tonalita